Conferenza Stampa Bari

“Nonno Ascoltami!”: il 9, 16 e 23 ottobre l’evento sbarca in Puglia

Sono 8 le piazze pugliesi che ospitano la Campagna nazionale per i controlli gratuiti dell’udito. Coinvolte 8 regioni e 27 città in tutta Italia
La VII edizione di “Nonno Ascoltami!”, la campagna nazionale per la prevenzione contro i disturbi dell’udito, patrocinata dal Ministero della Salute, arriva in Puglia domenica 9, domenica 16 e domenica 23 ottobre, (dalle 10 alle 19) portando i controlli gratuiti dell’udito in ben otto piazze pugliesi.

Queste le date pugliesi di “Nonno Ascoltami!”, che coinvolge 27 città e 8 regioni in tutta Italia:

L’evento sarà presentatao alla stampa:

Martedì 4 ottobre ore 11.00 – sala Giunta – Comune di Bari

Interverranno:

Francesca Bottalico, assessore al Welfare – Comune di Bari;

Nicola Quaranta, direttore U.O.C.  Otorinolaringoiatria Facolta di Medicina Università “Aldo Moro”, Bari;

Michele Raguso, direttore reparto di Otorinolaringoiatria Ospedale della Murgia “Perinei”, Altamura;

Isabella Notaro, dirigente Struttura semplice Otorinolaringoiatria   – Ospedale “Perrino”, Brindisi;

Domenico Petrone, Direttore U.O.C.O Otorinolaringoiatria Ospedale “Di Venere”, Bari;

Paolo Petrone, dirigente medico reparto di Otorinolaringoiatria Ospedale “San Giacomo”, Monopoli;

Mauro Menzietti, presidente onorario e fondatore di “Nonno Ascoltami!”;

Antonio Lauriola, partner tecnico (Istituto Acustico Maico Bari).

LE DATE

Domenica 9 ottobre:

Bari  (p.zza del Ferrarese) – Barletta (p.zza Aldo Moro) – Lucera (p.zza Matteotti)

Domenica 16 ottobre:

Altamura (p.zza Duomo) – Ostuni (piazzetta Oronzo) – Monopoli (p.zza Vittorio Emanuele) – Foggia (p.zza Giordano)

Domenica 23 ottobre:

Lecce (p.zza S. Oronzo)

“Nonno Ascoltami!” porterà in piazza medici e tecnici specialisti dell’udito, che per un’intera giornata saranno a disposizione dei cittadini che vogliano effettuare un controllo dell’udito, grazie all’impegno di diversi partner nazionali e locali, tra cui l’Istituto Acustico Maico Bari.

«“Nonno Ascoltami!” è soprattutto un evento sociale che, prendendo spunto dalla Festa dei Nonni, richiama in piazza tutta la famiglia per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche dell’udito», – commenta Mauro Menzietti, ideatore dell’iniziativa.

«Riteniamo che il concetto della prevenzione non sia ancora radicato nei cittadini. Di qui l’utilità della piazza: è la sanità che va incontro alle persone, riunendo in un unico evento tutte le figure professionali coinvolte nella tutela della salute (medici chirurghi, otorini, audioprotesisti, audiometristi), tutto a vantaggio dei cittadini».

L’evento nazionale gode del patrocinio del Ministero della Salute e del riconoscimento dell’OMS, (Organizzazione Mondiale della Sanità) che ogni anno indice la Giornata Mondiale dell’Udito, di cui l’associazione “Nonno Ascoltami!” è ambasciatrice italiana.

L’EVENTO IN CIFRE

L’ipoacusia colpisce circa 360 milioni di persone nel mondo, oltre 7 milioni solo in Italia.

Ogni giorno nel nostro Paese 30 persone scoprono di avere un disturbo uditivo, un problema che coinvolge due persone su tre oltre i 65 anni. Di questi il 75% non porta una protesi acustica e in genere impiegano tra i 5 e i 7 anni prima di accettare il problema e rivolgersi a uno specialista. (Dati ANIFA-ASSOBIOMEDICA).

 

Share on

Udito Italia è la Onlus impegnata nella sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi uditivi.
L’Obiettivo del suo agire è la promozione e la diffusione capillare di una campagna contro tutte le forme di sordità evitabili.

Contatti

All rights reserved 2020. By OikoServices

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.