Quasi tremila controlli in molte piazze D’Abruzzo

Grande successo per la quinta edizione di “Nonno Ascoltami!”

 

Quasi tremila controlli: solo a Pescara ne sono stati effettuati 590. E’ stata un vero e proprio successo la nuova edizione di “Nonno Ascoltami!”, la campagna di screening gratuito dell’udito giunta quest’anno alla sua quinta edizione. Domenica scorsa, in numerose piazze – oltre a Pescara anche Chieti, Lanciano, Teramo, Giulianova, L’Aquila e Penne – per un’intera giornata medici, audioprotesisti, professionisti del settore e volontari, si sono messi a disposizione dei tantissimi nonni (e non solo) che sono accorsi per un controllo dell’udito effettuato in strutture mobili messe a disposizione dalla Croce Rossa e dalla Misericordia.
Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori, a cominciare da Mauro Menzietti, ideatore di “Nonno Ascoltami!” e vicepresidente nazionale dell’Anap, l’Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali. “Quando abbiamo immaginato questa manifestazione – sono state le sue parole – pensavamo proprio a questo, a una grande festa di salute e di prevenzione. Facendo questo lavoro, vediamo quanta gente è restia a controllarsi per un malinteso concetto di prevenzione: recarsi in ospedale o accedere a strutture pubbliche a volte può rappresentare un ostacolo. Per non dire della reticenza con cui ancora si affrontano i disturbi uditivi. A tutto danno della propria salute. In questo modo, invece, grazie alla collaborazione con i medici ed il personale sanitario, riusciamo a fare il contrario, a portare gli ospedali in piazza: cade così ogni ostacolo, le persone sono ben disposte e volentieri accettano anche di attendere per qualche minuto il proprio turno”.
Quest’anno, inoltre, alla manifestazione si è aggiunto un partner d’eccezione, Irene, il Polo dell’Economia Civile. Un’alleanza importante che testimonia l’utilità di un azione sinergica sul versante socio-sanitario. Ne è convinta sostenitrice Lucia Todisco, direttore del Polo Irene: “Siamo convinti che la salute non debba rappresentare solo un costo per la comunità- ha spiegato -, ma che debba offrire soluzioni ai problemi dei cittadini”. Il Polo Irene è stato presente con un proprio stand domenica in piazza ed ha presentato un interessante dibattito, un focus sui progetti dedicati alla salute ed al benessere a cura del Polo con interventi di Lucia Todisco e Michele Ianniello, presidente del Polo Irene.
Anno dopo anno, dunque, a conferma di quanto detto da Mauro Menzietti, la manifestazione si è arricchita di nuovi partner, tanto che quest’anno accanto a “Nonno Ascoltami!” è nata Piazza Prevenzione. Ad animare la giornata di “Nonno Ascoltami!”, infatti, dibattiti ed incontri ai quali hanno partecipato Claudio D’Amario, direttore della Asl di Pescara; Claudio Caporale, primario reparto ORL Ospedale di Pescara e Sabatino Trotta, primario del CSM di Pescara. E ancora, l’Associazione Isa del professor Ettore Cianchetti, protagonista di una interessante tavola rotonda dedicata ad “Alimentazione e benessere” e l’Associazione Amico Medico che ha proposto un dibattito sul tema della “Prevenzione con l’Ospedale in piazza”. Ma non solo, perché salute è anche sport ed infatti in piazza c’erano anche gli atleti della Pescara Basket. E ancora i medici dell’associazione “Clown Doc” , i Lions di Chieti e l’associazione “La compagnia del sorriso”.
Ma la manifestazione non si chiude qui, perché domenica prossima 5 ottobre i controlli proseguiranno a Vasto, Termoli, Albano Laziale, Bari e Matera.

Share on

Udito Italia è la Onlus impegnata nella sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi uditivi.
L’Obiettivo del suo agire è la promozione e la diffusione capillare di una campagna contro tutte le forme di sordità evitabili.

Contatti

All rights reserved 2020. By OikoServices

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.