La prima volta di Milano: domenica 22 appuntamento ai Giardini Palestro

 

Farà tappa anche a Milano l’VIII edizione di “Nonno Ascoltami!”, in programma nel capoluogo lombardo domenica 22 ottobre, dalle ore 10 alle 19, in Giardini Palestro.

La presentazione della tappa lombarda, questa mattina a Palazzo Marino, sede del Comune, dove ad accogliere la delegazione di “Nonno Ascoltami!”, è stato l’assessore comunale alle Politiche sociali, salute e diritti, Pierfrancesco Majorino.

“Quando si tratta di progetti così importanti per la cittadinanza, dal punto di vista sanitario e sociale, le istituzioni si sentono chiamate in causa – ha esordito l’assessore. Iniziative come “Nonno Ascoltami!” sono fondamentali per offrire l’opportunità ai cittadini di conoscere le proprie problematiche di salute e, allo stesso tempo, per favorire il rapporto intergenerazionale tra nonno e nipote. Ad aggiungere valore all’evento, le eccellenza mediche dell’area metropolitana milanese, medici e primari che scendono in piazza per effettuare i controlli dell’udito”.

Presenti all’incontro con i giornalisti, il presidente di “Nonno Ascoltami!”, Valentina Faricelli e il fondatore dell’iniziativa, Mauro Menzietti. Dopo i saluti istituzionali, spazio alle specifiche tecniche della manifestazione.

“La presbiacusia non è soltanto una diminuzione della sensibilità della capacità uditiva – ha spiegato Enrico Fagnani, UOSD di Audiologia, Fondazione I.R.C.S.S. Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico Milano. ll decadimento delle capacità uditiva dipende dal nostro orecchio interno che, con il passare degli anni, perde la capacità di analizzare velocemente le informazioni, quindi comprendere segnali complessi, come le parole. Ma la persona ipoacusica non si accorge subito del disturbo, perché il nostro sistema nervoso centrale riesce a compensare con la sua grandissima capacità di analisi centrale, quello che è un deficit della periferica audio. La terapia della presbiacusia è dunque di tipo audioprotesico-riabilitativa, cioè l’apparecchio acustico non è un corpo estraneo all’orecchio, bensì una scelta terapeutica, un percorso riabilitativo. Riabilita tutto il sistema uditivo e gli effetti positivi sulle capacità cognitive si possono notare nell’arco dei tre anni successivi, con miglioramenti costanti e continui”.

A Milano l’evento è promosso grazie al sostegno di Audika, partner tecnico dell’evento, oggi rappresentato in conferenza a Milano da Marco Capellupo.

 

Share on

Udito Italia è la Onlus impegnata nella sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi uditivi.
L’Obiettivo del suo agire è la promozione e la diffusione capillare di una campagna contro tutte le forme di sordità evitabili.

Contatti

All rights reserved 2020. By OikoServices

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.