Viaggio nella camera anecoica: la stanza del silenzio perfetto

Si chiama “camera anecoica” ed è una stanza, una sorta di laboratorio utilizzato per ricerche ed esperimenti, in cui si può vivere nel silenzio perfetto, in completa e totale assenza di rumore. E l’unico segnale che si può udire, spiegano gli esperti, è il rumore del proprio corpo, il “fruscio” della propria attività celebrale. In Italia, la stanza del silenzio si trova a Ferrara, all’interno della facoltà di Ingegneria, ed è una delle più grandi d’Europa: è alta un dieci metri, isolata dal mondo da pareti di cemento armato, strati di feltro e poliestere che assorbono ogni suono.

Viene utilizzata per effettuare esperimenti sull’acustica, soprattutto per i bambini. Ma la camera anecoica, che significa senza eco, piace anche agli adulti, soprattutto alle tante aziende che a turno chiedono di poter effettuare al suo interno, esperimenti di ricerca industriale. E’ il caso, ad esempio, di aziende automobilistiche che hanno usato la camera per testare rumori sgraditi nei tubi di scappamento, oppure costruttori di tapis roulant, che hanno provato qui dentro i propri tappeti, per ottenere una miscela tra fruscio del tappeto, motore, cadenza del passo.

Share on

Udito Italia è la Onlus impegnata nella sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi uditivi.
L’Obiettivo del suo agire è la promozione e la diffusione capillare di una campagna contro tutte le forme di sordità evitabili.

Contatti

All rights reserved 2020. By OikoServices

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.