“Nonno ascoltami!” a Torino: il presidente Chiamparino battezza l’edizione 2017

Con il patrocinio di Presidenza del Consiglio, Ministero della Salute e con il supporto dell’OMS

 “Nonno ascoltami!”: la conferenza stampa di Torino

 

Grande successo per la conferenza stampa regionale che si è svolta a Torino nella Sala Azzurra del Palazzo della Regione per presentare la Campagna nazionale per la prevenzione contro i disturbi dell’udito, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero della Salute e realizzata con il supporto dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità)

È il Presidente Sergio Chiamparino a fare gli onori di casa e aprire i lavori: “Faccio i miei complimenti all’Associazione e le prometto il mio pieno supporto. Sono particolarmente orgoglioso nell’osservare che questa campagna prenda il via proprio in Piemonte. Resto convinto che le politiche della prevenzione debbano trovare una vera e propria casa nelle istituzioni: le associazioni e i volontari non devono essere lasciati soli”.

«La campagna nazionale per i controlli gratuiti dell’udito è un’iniziativa meritoria che l’assessorato regionale alla Sanità sostiene con convinzione – commenta l’Assessore alla sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta. – L’ipoacusia colpisce oltre 7 milioni di persone in Italia. Ogni giorno nel nostro Paese 30 persone scoprono di avere un disturbo uditivo, un problema che coinvolge due persone su tre oltre i 65 anni. Di questi il 75% non porta una protesi acustica e in genere impiegano tra i 5 e i 7 anni prima di accettare il problema e rivolgersi a uno specialista. Dati che dimostrano come solo la prevenzione può contribuire a ridurre un fenomeno che è assai diffuso e che non deve essere sottovalutato o trascurato».

Interviene anche l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Piemonte, Augusto Ferrari, che sostiene come «Ogni attività di prevenzione è da considerarsi virtuosa, ancor più se aiuta a prevenire situazioni di non autosufficienza. Non dobbiamo dimenticare inoltre che, come in questo caso, dei piccoli accorgimenti cautelativi aiutano i soggetti interessati ad essere nuovamente inclusi nella società, con tutti i benefici psicologici e intellettivi che se ne possono trarre e a tornare ad essere, in maniera attiva, risorsa preziosa per la propria comunità».

Il segretario dell’Associazione Europea Audioprotesisti Corrado Canovi ha sottolineato l’unicità di “Nonno Ascoltami!” e l’importanza della prevenzione: “Iniziative di questo tipo non esistono nel resto dell’Europa; parliamo di una campagna fondamentale per vincere lo stigma e gestire i pazienti, prima che le disabilità uditive si trasformino in disabilità cognitive”.

In Piemonte saranno le città di Torino e Cuneo a ospitare l’evento, rispettivamente nelle giornate di sabato 23- domenica 24 settembre (Torino, piazza Vittorio Veneto) e domenica 1 ottobre (Cuneo, piazza Galimberti), dalle ore 10 alle 20.

Info:

www.nonnoascoltami.it

www.facebook.com/nonnoascoltami

Share on
Udito Italia

Udito Italia è la Onlus impegnata nella sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi uditivi.
L’Obiettivo del suo agire è la promozione e la diffusione capillare di una campagna contro tutte le forme di sordità evitabili.

Contatti

All rights reserved 2020. By OikoServices
Privacy Policy | Cookie Policy

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.